Un coleottero minaccia le nostre palme

Tutto ciò che è utile sapere sul Punteruolo Rosso. Il Comune attiva un numero per le segnalazioni

Mar, 26 Aprile 2016
Un coleottero minaccia le nostre palme. Tutto ciò che è utile sapere sul Punteruolo Rosso

Rhynchophorus ferrugineus questo il nome scientifico del Punteruolo Rosso, il coleottero nemico numero uno della palma e responsabile di ingenti danni alle sue coltivazioni. Originario dell’Asia, a seguito del commercio di esemplari di palme infette la specie ha così raggiunto quasi tutti i paesi del bacino meridionale del Mediterraneo.  Negli ultimi due anni si è assistito in Toscana ad una progressiva diffusione dell’infestazione (da 1284 nel 2014 ai 1700 esemplari circa nel 2015). Nel corso del 2015 si sono verificate inoltre delle novità preoccupanti, che hanno dimostrato la pericolosità e capacità di diffusione di questo parassita che sta continuando a devastare ed impoverire velocemente il patrimonio palmicolo regionale, attaccando anche generi e specie di palme finora considerati indenni. Come riconoscerlo. Il sintomo iniziale è lo sviluppo asimmetrico delle foglie all’apice; normalmente il cosiddetto “pennacchio apicale” è pressoché dritto e le foglie hanno le pinnule più o meno della stessa lunghezza; evidenti dissimmetrie o parti secche possono far capire che è meglio controllare la pianta. I sintomi più evidenti possono essere: il rinvenimento di bozzoli simili a piccole noci di cocco allungante che vanno dai 3-5 cm, le foglie verdi sulla parte alta della pianta che sono cadenti e tendono a prendere la forma di ombrello, il germoglio apicale che può disseccarsi e collassare, le foglie che alla base possono presentare dei fori. In caso di stadio avanzato la pianta attaccata dal coleottero emana un odore nauseabondo e si possono sentire dei rumori di rosicchiamento simili a quelli provocati dai tarli dei mobili, inoltre si potranno vedere anche esemplari di punteruolo rosso volare da una foglia all’altra. Il Comune di Cecina pur non avendo rilevato ancora nessuna presenza dell’animale tuttavia il proprio territorio è entrato a far parte delle zone “cuscinetto” perché è stata verificata la presenza del coleottero nel comune limitrofo di Rosignano Marittimo. Per questo motivo è importante che ci sia attenzione da parte della popolazione affinché si possa intervenire in tempo, prevenendo il fenomeno o eventualmente attivare la cura degli esemplari attaccati per evitare la diffusione e l’infestazione. Si sconsiglia pertanto di prendere iniziative proprie quali abbattimenti, bruciatura di materiale infetto ecc. Si invitano i cittadini che hanno palme in giardino a visionarle o farle visionare e in caso di sospetto attacco da punteruolo rosso comunicarlo al Comune ai seguenti recapiti: info@comune.cecina.li.it  - Comune Amico tel 0586 611227 – numero verde 800 261040 (da fisso) dal lunedì al venerdì 8.30-18.00 e il sabato dalle 9 alle 12.30.