Presidente del Consiglio Comunale

Funzioni:

Il Presidente del Consiglio rappresenta il Consiglio Comunale ed ha il compito primario di tutelare i diritti e le prerogative dei Consiglieri, garantendo l'esercizio effettivo delle loro funzioni e curando l'osservanza e la corretta interpretazione del Regolamento.
Il Presidente assicura il buon andamento dei lavori del Consiglio Comunale facendo osservare il Regolamento.
Il Presidente convoca e presiede il Consiglio Comunale, decide sulla ricevibilità dei testi presentati per l'esame del Consiglio ed esercita tutte le attribuzioni a lui affidate dalle leggi della Repubblica , dallo Statuto e dal Regolamento del Consiglio Comunale:
In particolare:

  • concede la facoltà di parlare, dirige e modera le discussioni assicurando il rispetto dei tempi per la durata di ciascun intervento;

  • pone e precisa i termini delle proposte da discutere e da votare;

  • stabilisce il termine della discussione e l'ordine delle votazioni, ne accerta l'esito e ne proclama i risultati;

  • mantiene l'ordine nella Sala consiliare disponendo sull'utilizzazione degli Agenti di Polizia Municipale ivi assegnati;

  • ha facoltà di richiamare i consiglieri e può sospendere o chiudere la seduta facendo redigere motivato processo verbale;

  • promuove la programmazione delle attività del Consiglio e delle sue varie articolazioni, al fine di garantire le prerogative del Consiglio stesso e dei Consiglieri;

  • sovrintende al funzionamento degli Uffici del Consiglio Comunale; governa le risorse assegnate per il funzionamento del Consiglio e dei suoi organi; 

  • mantiene il dovuto coordinamento con il Sindaco ed i diversi Settori dell' Amministrazione

Il Presidente è coadiuvato nell'esercizio delle sue funzioni dal Vicepresidente.

Durante la prima seduta consiliare, convocata dal Sindaco eletto secondo quanto disposto dalle vigenti disposizioni, la Presidenza del Consiglio spetta al Consigliere Anziano, fino all'elezione del Presidente. Successivamente si procederà con immediatezza alla elezione del Vice Presidente.

In caso di assenza o impedimento del Presidente, le relative funzioni sono svolte dal Vice presidente; nel caso di assenza od impedimento di entrambi, le funzioni suddette sono svolte dal Consigliere Anziano o, all'occasione, dal Consigliere che, nella graduatoria di anzianità determinata a' sensi di legge, occupa il posto successivo. Spetta altresì, al Vice Presidente la presidenza dell'Assemblea in caso di revoca, o decadenza del Presidente, fino all'elezione del nuovo Presidente. 

Articoli correlati: